WebGin WebGin
 
SEO
 


Internet è navigazione, condivisione, è traffico. L’obiettivo principale di qualsiasi sito web è quello di essere raggiunto e sfogliato. Le tecniche seo e sem sono la base della generazione del traffico web, a prescindere dagli argomenti trattati. Il successo di un sito web si misura e si realizza attraverso lo studio e l’implementazione di tecniche seo, sem e analisi del traffico.
Le tecniche seo (search engine optimization) mirano all’ottimizzazione delle pagine web ai fini dell’indicizzazione ed il posizionamento all’interno dei motori di ricerca. Le tecniche sem (search engine marketing) mirano alla diffusione dei contenuti in rete, con conseguente aumento del traffico verso specifiche pagine web e conseguente aumento della popolarità. Il tutto, se ben coordinato e gestito nel tempo, porterà alla generazione di traffico targettizzato, e di conseguenza maggiori ritorni in termini economici.

L’implementazione di tecniche seo e sem è importantissima al fine di promuovere in modo corretto ed efficace i contenuti delle pagine web all’interno dei motori di ricerca e del web in generale. Controllare e testare le performances del seo e del sem risulta vitale in termini di economicità ed efficacia a medio-lungo termine. Succede spesso infatti, che l’azienda che acquista servizi di indicizzazione e posizionamento, o che li esegua in proprio, trascuri elementi essenziali al fine del funzionamento totale del sito web.
Avere un pieno controllo sugli strumenti del seo e del sem, abbinato ad un monitoraggio continuo e costante sui risultati attesi ed ottenuti, permette di valutare in termini economici (principio di economicità) l’andamento totale dell’investimento nel web.
La revisione del sito web, ponendo particolare attenzione agli elementi che influiscono sull’indicizzazone e posizionamento del sito web all’interno dei search engine possono riassumersi in: analisi tecnica, analisi dei contenuti, analisi della domanda. Le tre tipologie di analisi sono tra di loro strettamente correlate, ed una piccola variazione in una di esse comporta quasi sempre una modifica/variazione nelle altre.


  • L’analisi tecnica del sito web consiste nell’analisi del codice delle pagine, al fine di eliminare/modificare porzioni di html. Tutte le modifiche e manipolazioni saranno fatte all’unico scopo di ottimizzare il codice e favorire quindi una corretta spiderizzazione dei contenuti. Alcuni restrizioni infatti, potrebbero essere riscontrate nella struttura del menu di navigazione (java-script o flash), struttura delle url di navigazione, o nella cattiva configurazione dei Meta Tags destinati alla comunicazione con gli spiders. Inoltre è sempre bene eliminare tutto il codice superfluo, ed organizzare gli oggetti secondo delle strutture logiche brevi e senza intoppi.

  • L’analisi dei contenuti comporta l’analisi dei testi delle pagine web. Messaggio, sintassi e copywriting sono essenziali per catturare l’attenzione del cliente ed allo stesso tempo evitare errori di interpretazione da parte dei motori di ricerca. Rientrano in questa analisi i tempi di caricamento delle pagine web (il loro peso in Kb), le parole chiave utilizzate e su cui si basa l’articolo, i links in ingresso ed in uscita ecc.
  • L’analisi della domanda consiste nel monitoraggio delle chiavi di ricerca utilizzate dai navigatori per accedere ai contenuti. Questa analisi solitamente, avviene prima della realizzazione delle pagine stesse, al fine di centrare al 100% il target di riferimento. I contenuti delle pagine web devono essere costruiti attorno alle parole chiave, ossia attorno alle chiavi di ricerca (ciò che il navigatore desidera conoscere). L’utilità per il lettore è una variabile fondamentale, di cui il testo è la sublime espressione. Scrivere contenuti che nessuno vorrebbe leggere, non crea beneficio per nessuno.

Affrontare queste tipologie di analisi durante la realizzazione di un sito web e durante la promozione del sito sul web, aiuta a non compromettere la posizione del sito all’interno dei motori di ricerca. Per ottenere delle risposte concrete, bisogna porsi delle domande: stiamo lavorando bene riguardo tutti i contenuti cui sopra? Controllare e testare le performances del seo in modo puntuale e continuativo, farà in modo da valutare correttamente la bontà di un investimento in promozione sui motori di ricerca.
Per questo motivo è necessario monitorare e lavorare in modo continuativo per almeno 6 mesi/un anno in modo da ottenere risultati concreti, e poi continuare ad apportare aggiustamenti e modifiche in modo da mantenere i risultati raggiunti e migliorare ulteriormente il posizionamento del sito.

 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Contatto Immediato
 
Nome e Cognome Note
 
 
Contatto E-mail
 
Digitare i caratteri visualizzati nell'immagine sotto
CAPTCHA Image  Reload Image
 
 
Form di richiesta preventivo
Scarica e compila il form per una richiesta di preventivo dattagliata.
(400 KB)
 
 
 
 
WebGin